apparecchi acustici convenzionati asl Milano

Home/Articoli/Tag: apparecchi acustici convenzionati asl Milano

apparecchi acustici convenzionati asl Milano: Prima di acquistare una protesi acustica bisogna provarla per capire cosa è in grado di darci e se la sapremo usare: una prova di durata variabile a seconda dei casi è sempre prevista. Durante il periodo di prova non sempre si riesce ad ottenere il miglior risultato possibile: prima di arrivare al volume di amplificazione necessario è bene attendere che l’organismo si abitui e che nessun fastidio compaia.

Un tempo, le parole “della mutua” erano usate per sottolineare la pochezza di un prodotto . Oggi il nostro Servizio Sanitario possiede ( e richiede) strumenti di eccellenza: se ieri le cliniche private possedevano strumenti diagnostici più avanzati, oggi sono gli Ospedali pubblici a possedere costosissime e aggiornatissime apparecchiature che le cliniche private raramente hanno.
Disprezzare gli apparecchi acustici forniti attraverso il Servizio Sanitario (“apparecchi della mutua”) è indice di scarsa conoscenza dell’elettronica e sintomo di una sospetta tendenza a far pagare INUTILMENTE un sacco di soldi all’utente.
I requisiti previsti per gapparecchi acustici convenzionati asl Milano sono tali da far sentire bene, anzi benissimo, tutti.

Quando si chiede un prezzo, il più delle volte ci si sente rispondere “Dipende…” o “”si parte da un minimo di…” e si capisce già che il cosiddetto minimo non andrà bene per noi. I prezzi che le ASL impongono ai fornitori sono di 650/750 Euro per ogni apparecchio (a seconda della potenza), IVA (4%) e adattamento compresi. Apparecchi dotati della tecnologia wireless (Bluethooth) possono arrivare al doppio del prezzo imposto dalla ASL: chi chiede di più NON RISPETTA IL SETTIMO COMANDAMENTO!

Torna in cima